Ultima modifica: 8 maggio 2017
home > Progetto Teatro Regio

Progetto Teatro Regio

Progetto di Promozione Culturale del Teatro Regio di Parma

 

Teatro Regio

.

Progetto di Promozione Culturale Teatro Regio – Stagione Lirica 2017

Anche quest’anno le classi terze della nostra Scuola Secondaria di Primo grado  aderiscono al Progetto di promozione culturale del Teatro Regio in occasione della Stagione Lirica 2017.

Dopo aver seguito in classe un percorso di approfondimento inerente l’opera, agli alunni che lo desiderano è riservata l’opportunità di prendere parte alle prove aperte delle opere:

  • La Bohéme  di Giacomo Puccini  – Lunedì 6 marzo 2017

al prezzo speciale di € 5,00.

Il teatro ha riservato alla nostra scuola un numero limitato di posti, nel caso le adesioni dovessero superare questo numero, si procederà ad un sorteggio.

La BohémeLa Bohéme – Teatro Regio – 6 marzo 2017La Bohéme

 

 

 


 

Progetto di Promozione Culturale Teatro Regio – Stagione Lirica 2016

 

Anche quest’anno le classi terze della nostra Scuola Secondaria di Primo grado  aderiscono al Progetto di promozione culturale del Teatro Regio in occasione della Stagione Lirica 2016.

Dopo aver seguito in classe un percorso di approfondimento inerente l’opera, agli alunni che lo desiderano è riservata l’opportunità di prendere parte alle prove aperte delle opere:

  • Le nozze di Figaro di W. A. Mozart  –  Venerdì 8 gennaio alle ore 15.30  

oppure

  • L’occasione fa il ladro  di Gioachino Rossini   –  Martedì 16 febbraio alle 15.30

al prezzo speciale di € 5,00.

Il teatro ha riservato alla nostra scuola un numero limitato di posti, nel caso le adesioni dovessero superare questo numero, si procederà ad un sorteggio.

 

Scena de "Le nozze di Figaro"

“Le nozze di Figaro” – Teatro Regio 8/1/2016

opera lirica "Le nozze di Figaro"

 

 

 

 

 

 

 

———————————————————————————————————————————-

 

Progetto di Promozione Culturale Teatro Regio – Festival Verdi 2014

 

Anche quest’anno le  classi terze della nostra Scuola Secondaria di Primo grado aderiscono al Progetto di Promozione Culturale che il Teatro Regio di Parma ha avviato, in occasione del Festival Verdi 2014, al fine di coinvolgere il pubblico delle scuole, delle università, delle associazioni musicali, culturali, sociali e ricreative nella vita del Teatro.

Nell’ambito di tale  progetto, è riservata alle scuole l’opportunità di prendere parte (al prezzo speciale di € 5,00),  alla prova de

LA FORZA DEL DESTINO

sabato 4 ottobre ore 15.30

La forza del destino - Teatro Regio

Per poter usufruire dell’agevolazione, il nostro Istituto ha presentato un percorso di approfondimento inerente l’opera. Tale percorso verrà sviluppato ulteriormente e integrato nel corso del corrente anno scolastico.

.-

————————————————————————————————————————–———

 .—————————————–

Progetto di Promozione Culturale Teatro Regio – Stagione Lirica 2013

 

Le classi terze della nostra Scuola Secondaria di Primo grado aderiscono al Progetto di Promozione Culturale che il Teatro Regio di Parma ha avviato, in occasione della Stagione Lirica 2013, al fine di coinvolgere il pubblico delle scuole, delle università, delle associazioni musicali, culturali, sociali e ricreative nella vita del Teatro.

Nell’ambito di tale progetto, è riservata agli studenti l’opportunità di prendere parte alle prove aperte delle due opere verdiane in cartellone, Un ballo in maschera (10 gennaio 2013) e Nabucco (1 marzo 2013), al prezzo speciale di € 5,00 .

Oltre alla visione delle due opere di Verdi, è previsto per gli alunni che partecipano al progetto, un percorso formativo inerente il Nabucco, percorso che, sviluppandosi in ascolti guidati e lezioni, porterà i ragazzi ad analizzare il contesto storico del Risorgimento, a conoscere Verdi e la funzione sociale del Teatro Regio (oggi e nell’Ottocento), a comprendere la struttura dell’opera lirica (dal linguaggio del libretto, ai personaggi e alla loro caratterizzazione musicale). Momento importante di tale percorso formativo sarà, nel mese di febbraio, l’incontro degli alunni con il Presidente del Club dei 27, che, in qualità di esperto delle opere di Verdi, offrirà validi approfondimenti delle tematiche affrontate nel progetto oltre ad illustrare  gli scopi che questo gruppo di appassionati verdiani si prefigge.

.

Le prove aperte al Teatro Regio si effettueranno nei seguenti giorni:

  • giovedì 10 gennaio 2013   Un ballo in maschera

  • venerdì 1 marzo 2013     Nabucco

 

vai al sito del progetto

.

.Un ballo in maschera  (stagione lirica 2013)

10 gennaio 2013

Ecco alcuni commenti dei ragazzi che hanno assistito alla rappresentazione dell’opera…

.

Un ballo in maschera” mi è piaciuto molto. Non avevo mai assistito ad un’opera lirica e credevo fosse molto noiosa, invece no, è molto più coinvolgente che vedere un film. La storia rappresentata trasmette un messaggio positivo: tutti possono fare degli errori, ma se si è amici ci si perdona sempre. Anche il teatro Regio, come ambiente, è molto bello ed elegante. (Sofia)

 

Mi è piaciuto molto il fatto di essere lì a vedere lo spettacolo dal vivo (se l’avessi guardato in TV probabilmente mi avrebbe fatto un altro effetto). Mi ha colpito molto la prima scena, perché c’erano quasi tutti i personaggi e le loro diverse voci si alternavano senza mai stancare lo spettatore. Anche la scena del ballo mi ha entusiasmato: i vestiti colorati e sfarzosi, le luci, i suoni. E poi i ballerini che, da una parte donna e dall’altra uomo, facevano uno strano effetto…  (Nicole)

.

Era la prima volta che andavo al Teatro Regio e per me è stata una vera emozione! Io pensavo che sarebbe stato noioso stare seduto per quasi tre ore a vedere dei cantanti che recitavano, ma poi, vedendo l’opera, mi sono ricreduto e mi è piaciuto molto. (Michele)

.

Il teatro Regio era bellissimo, tutto dorato e molto accogliente. Spero di ritornarci presto.(Andrea)

 

Vedere l’opera di Giuseppe Verdi “Un ballo in maschera” è stata una bella esperienza. Io non avevo mai visto un’opera; all’inizio credevo fosse abbastanza pesante, invece mi è piaciuta. I cantanti erano molto bravi e i costumi erano bellissimi. (Francesca)

 

L’idea di andare a vedere un’opera a teatro con la scuola mi è piaciuta molto e spero di avere la possibilità di ripetere un’esperienza simile. (Rebecca)

 

L’esperienza del teatro è un momento unico ed emozionante. Mi ha colpito molto andare a vedere un’opera al Teatro Regio perché ho potuto comprendere meglio la magia del teatro. (Giorgia)

 

La storia era molto romantica. I costumi erano molto belli, simili agli abiti antichi; gli attori erano ben truccati e acconciati, le scenografie fantastiche. Il merito del successo dello spettacolo va però ai cantanti, con le loro voci veramente sensazionali, forti e molto espressive. (Margherita)

 

Era la prima volta che andavo a teatro e dunque tutto era una sorpresa. Il Teatro Regio è bellissimo e le scene erano spettacolari. E’ bello anche pensare che dietro ad ogni scena vi sia il lavoro di tante persone. (Virginia)

 

Con quest’opera ho imparato davvero ad apprezzare il teatro, che prima non mi piaceva molto. (Benedetta)

 

Un’opera stupefacente, che riesce a coinvolgere lo spettatore nella piena bellezza del teatro. Una storia inaspettata, in cui non sono mancati colpi di scena e sfondi mozzafiato. Con questa esperienza ho conosciuto un aspetto del teatro che non avrei mai immaginato … Assolutamente meraviglioso!  (Greta)

.

Un ballo in maschera

.

.

Venerdì 1 marzo 2013

Nabucco  (stagione lirica 2013)

Nabucco