Ultima modifica: 19 agosto 2014

– Archivio 2013/2014

I LAVORI DEGLI ALUNNI

a.s. 2013-2014

.

Arriva il Natale…

… e come ogni anno gli alunni e le insegnanti della scuola primaria di Basilicanova aderiscono all’iniziativa del paese, che propone a tutti di esporre il presepe nei giardini e cortili, sui balconi e nelle vetrine, allestendo nell’atrio della scuola un presepe. Tema di quest’anno è la pace.

foto (1)

 .

Progetto di Educazione Stradale “Strada Sicura”

Nel corso dell’anno scolastico il nostro Istituto si è attivato per promuovere e sensibilizzare tutti gli alunni alle problematiche rivolte alla sicurezza stradale.

Le insegnanti hanno proposto è attivato  percorsi originali e stimolanti, con la consapevolezza che tale educazione non va vista unicamente come addestramento tecnico, ma, piuttosto, come un’attività educativa, rivolta alla formazione generale della persona, in rapporto con se stessa e con gli altri.

(l’insegnante Mariagrazia Alicandro)

.

Progetto Intercultura

Cartellone Intercultura

Cartellone realizzato dai bambini nell’ambito del Progetto Intercultura

.

Progetto di Inclusione

“Sei folletti nel mio cuore. L’inclusione parte dall’emozione”

 

Destinatari: il progetto ha interessato tutti i  26 alunni della classe terza del plesso di Basilicanova, con particolare attenzione agli alunni con disabilità.

Tempi di realizzazione: 20 ore complessive, nei mesi di aprile/maggio/giugno, con cadenza di 2 ore a settimana.

Finalità: realizzare un progetto di didattica inclusiva,  promuovendo il piacere della lettura e educando alle emozioni anche avvalendosi  delle enormi potenzialità offerte della Lavagna Interattiva Multimediale.  Il libro, intorno al quale è ruotata l’iniziativa progettuale, è “Sei folletti nel mio cuore” un testo di narrativa psicologicamente orientata, pubblicato dalle edizioni Erickson, che attraverso le avventure di Tommy, un bambino che non sopporta di esser definito dai grandi “troppo sensibile” e dei buffi folletti che abitano il suo cuore, affronta la tematica delle emozioni e ne rivela l’importanza di una loro serena accettazione e corretta gestione.

Obiettivi formativi:

  • Riconoscere, accettare le proprie e le altrui emozioni
  • Collegare le emozioni agli eventi che le determinano
  • Distinguere le emozioni piacevoli e spiacevoli
  • Acquisire strategie comportamentali idonee per gestire correttamente i diversi stati emotivi
  • Sviluppare relazioni di amicizia, basate sul riconoscimento dell’altro e sul rispetto  reciproco
  • Superare i pregiudizi e instaurare relazioni positive con i compagni

 Contenuti e fasi del progetto:

 Per ogni incontro (tranne i primi due di introduzione e gli ultimi due di chiusura) si è scelto di affrontare singolarmente un’emozione (gioia, rabbia, tristezza, paura, stupore, disgusto). Il laboratorio, per ogni incontro si è articolato in varie fasi:

  • prima fase: lettura del libro di Rosalba Corallo “Sei folletti nel mio cuore”, edizioni Erikson
  • seconda fase: utilizzo della Lim e dell’ipertesto appositamente strutturato al fine di affrontare l’emozione scelta, attraverso il linguaggio pittorico, musicale, iconico, poetico ed espressivo-corporeo.
  • terza fase: riconoscimento delle proprie e altrui emozioni attraverso attività di brainstrorming, role playing
  • quarta fase: rielaborazione creativa attraverso una didattica laboratoriale con attività di cooperative learning in piccoli gruppi (4 /5 bambini) che a rotazione ,ma simultaneamente produrranno poesie, canzoni,disegni, copie e coloriture di opere pittoriche famose, emoticons, cartelloni ecc.

Solo così si è potuto rispondere alle esigenze formative, alle attitudini ed inclinazioni   degli alunni, cercando di valorizzare la pluralità delle intelligenze.

Gli ultimi incontri sono serviti per assemblare il “libro delle emozioni”, che singolarmente di volta in volta, ogni singolo alunno ha realizzato;  inoltre si “è giocato” con semplici giochi di drammatizzazione attraverso l’uso delle marionette dei sei personaggi principali, realizzate dall’insegnante e dai bambini.

( L’insegnante  Roberta Rasca)




Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi